Adozione del nuovo regolamento europeo sui droni

La Svizzera adotterà il nuovo regolamento europeo sui droni che entrerà in vigore a giugno 2020. A partire da tale data, vige un obbligo di registrazione per i piloti di droni. L'UFAC ha avviato le procedure di attuazione per l'introduzione dei regolamenti europei. In futuro, questo consentirà ai piloti di droni di volare secondo le stesse norme nell’intero spazio aereo europeo.

  • chi utilizza un drone di peso superiore a 250 g, da giugno 2020 sarà tenuto a immatricolarsi e a sostenere un esame online.
    Anche i detentori di droni di peso inferiore a 250 g dotati di una telecamera o in grado di trattare dati personali saranno soggetti all'obbligo di immatricolazione.
  • nella categoria aperta i droni potranno volare fino a una quota massima di 120 metri dal suolo. I droni dovranno continuare a essere utilizzati mantenendo un contatto visivo diretto.
  • i droni devono soddisfare determinati requisiti industriali di base e perciò gli viene attribuito il marchio CE.
  • il regolamento UE prevede un'età minima di 16 anni per l'uso autonomo di droni. Le autorità di sorveglianza nazionali possono ridurre l'età al massimo a 12 anni.
  • i droni di peso inferiore a 250 g possono essere utilizzati senza restrizioni, fatto salvo il caso in cui essi sono dotati di una telecamera.